print-logo2
A+ A-

Vangelo di Gesù | Gospel in Italian

pdf

Il messaggio del Vangelo

–  Vi preghiamo di leggere quanto segue:

Genesi 1:1 NEL principio Iddio creò il cielo e la terra
Romani 3:23 Poichè tutti hanno peccato, e son privi della gloria di Dio
Giovanni 8:34 Gesù rispose loro: In verità, in verità, io vi dico, che chi fa il peccato è servo del peccato

Dio ci ha creati, ma noi non Lo conosciamo e viviamo separati da Lui a causa della nostra natura peccatrice. La nostra vita senza Dio non ha alcun senso e alcuno scopo. La conseguenza (il prezzo da pagare) per i nostri peccati è la morte, sia dello spirito sia del corpo. La morte spirituale consiste nella separazione da Dio. La morte fisica consiste nella decomposizione del corpo. Se moriamo nel peccato, saremo separati da Dio per l’eternità e finiremo all’inferno. Come possiamo salvarci dai nostri peccati e ricongiungerci a Dio? Non possiamo salvare noi stessi perché è impossibile che un peccatore si salvi da solo (una persona che sta annegando non può salvarsi da sola). Nemmeno gli altri possono salvarci perché siamo tutti peccatori (una persona che sta annegando non può salvare un’altra che sta annegando, entrambe hanno bisogno di aiuto). È necessario che una persona senza peccato (che non sta annegando) ci salvi dai nostri peccati. Solo una persona senza peccato può salvarci. Come possiamo trovare una persona senza peccato in un mondo peccaminoso dove tutti hanno peccato?

Romani 6:23 Perciocchè il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna, in Cristo Gesù, nostro Signore
Giovanni 3:16 Perciocchè Iddio ha tanto amato il mondo, ch’egli ha dato il suo unigenito Figliuolo, acciocchè chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna
Matteo 1:23 Ecco, la Vergine sarà gravida, e partorirà un figliuolo, il qual sarà chiamato Emmanuele; il che, interpretato, vuol dire: Dio con noi
Giovanni 8:23 Ed egli disse loro: Voi siete da basso, io son da alto; voi siete di questo mondo, io non son di questo mondo
Marco 1:11 E venne una voce dal cielo, dicendo: Tu sei il mio diletto Figliuolo, nel quale io ho preso il mio compiacimento
Giovanni 8:36 Se dunque il Figliuolo vi franca, voi sarete veramente franchi
Giovanni 8:34 Gesù rispose, e gli disse: In verità, in verità, io ti dico, che se alcuno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio.
Giovanni 1:12 Ma, a tutti coloro che l’hanno ricevuto, i quali credono nel suo nome, egli ha data questa ragione, d’esser fatti figliuoli di Dio;

Dio, che ci ha creati e ci ama immensamente, ci ha dato la soluzione. Proprio per il Suo immenso amore verso di noi, ha mandato Suo Figlio Gesù a morire per i nostri peccati. Gesù è senza peccato perché non è una persona di questo mondo e, mentre era sulla terra, ha resistito alla tentazione del diavolo e non ha peccato. La sua vita ha gratificato Dio in paradiso. Gesù si è caricato dei nostri peccati ed è morto sulla croce per i nostri peccati. È il salvatore delle nostre vite (Gesù è in grado di salvarci perché non sta annegando). Lo scopo della morte sulla croce di Gesù è pagare il prezzo dei nostri peccati e, da qui, cancellare i nostri peccati e ristabilire la relazione interrotta tra noi e Dio. Resuscitiamo dalla morte spirituale (separazione da Dio) attraverso il potere di Dio. Questa nuova relazione è chiamata nuova nascita. Questo ci riporta allo scopo della nostra creazione e della nostra esistenza e dà un senso e un fine alla nostra vita.

Giovanni 11:25 Gesù le disse: Io son la risurrezione e la vita; chiunque crede in me, benchè sia morto, viverà
Romani 6:9 Sapendo che Cristo, essendo risuscitato da’ morti, non muore più; la morte non signoreggia più sopra lui
Atti 2:24 Il quale Iddio ha suscitato, avendo sciolte le doglie della morte; poichè non era possibile ch’egli fosse da essa ritenuto.
Romani 14:9 Imperocchè a questo fine Cristo è morto, e risuscitato, e tornato a vita, acciocchè egli signoreggi e sopra i morti, e sopra e vivi
Atti 1:11 I quali ancora dissero: Uomini Galilei, perchè vi fermate riguardando verso il cielo? Questo Gesù, il quale è stato accolto in cielo d’appresso voi, verrà nella medesima maniera che voi l’avete veduto andare in cielo.

Qual è la prova che il sacrificio di Cristo sulla croce sia stato accettato da Dio in paradiso? La prova è la resurrezione di Gesù dalla morte per mezzo di Dio. La resurrezione è la prova che Gesù abbia sconfitto la morte (o, in altre parole, che la morte non ha alcun potere su di Lui). Pertanto adesso, poiché Gesù vive, anche noi possiamo vivere. La Sua vita ci dà la vita. Inoltre, poiché è risorto, Gesù vive ancora oggi.

Giovanni 5:24 In verità, in verità, io vi dico, che chi ode la mia parola, e crede a colui che mi ha mandato, ha vita eterna, e non viene in giudicio; anzi è passato dalla morte alla vita.
Giovanni 10:9 Io son la porta; se alcuno entra per me, sarà salvato, ed entrerà, ed uscirà, e troverà pastura
Giovanni 14:6 Gesù gli disse: Io son la via, la verità, e la vita; niuno viene al Padre se non per me
Giovanni 8:24 Perciò vi ho detto che voi morrete ne’ vostri peccati, perciocchè, se voi non credete ch’io son desso, voi morrete ne’ vostri peccati
Atti 4:12 E in niun altro è la salute; poichè non vi è alcun altro nome sotto il cielo, che sia dato agli uomini, per lo quale ci convenga esser salvati.
Romani 10:13 Imperocchè, chiunque avrà invocato il nome del Signore, sarà salvato
Romani 10:11 Perciocchè la scrittura dice: Chiunque crede in lui non sarà svergognato
Romani 2:11 Perciocchè presso a Dio non v’è riguardo alla qualità delle persone
Romani 3:22 la giustizia, dico, di Dio, per la fede in Gesù Cristo, inverso tutti, e sopra tutti i credenti, perciocchè non v’è distinzione
Romani 10:9 Che se tu confessi con la tua bocca il Signore Gesù, e credi nel tuo cuore che Iddio l’ha risuscitato da’ morti, sarai salvato

Come possono essere rimossi i nostri peccati e come possiamo ricevere questa nuova vita? Credendo in Gesù nostro Signore e nostro Salvatore. Se ci pentiamo dei nostri peccati e invochiamo il perdono e la salvezza di Gesù, Lui ci perdonerà e ci salverà. Gesù è il Figlio di Dio che è venuto al mondo per morire per i nostri peccati. Chiunque sulla terra si affiderà a Lui riceverà perdono da Dio, sarà salvato dai peccati (e dall’inferno) e riceverà una nuova vita da Dio. Dio è assolutamente imparziale. Non è condizionato dal paese in cui viviamo, dalla lingua che parliamo, ricchi o poveri, uomini o donne, giovani o anziani, o da qualsiasi altra differenza fisica. Chiunque crede e confessa Gesù sarà salvato. Di seguito c’è una preghiera per coloro che decidono di seguire Gesù:

Signore che sei nei cieli, ti ringrazio per aver sacrificato Gesù, il Tuo unico Figlio, per i miei peccati, affinché io sia salvato e abbia una nuova vita in paradiso. Mi pento dei miei peccati e chiedo il tuo perdono. Credo in Gesù e Lo ricevo come mio Signore e mio Salvatore. Aiutami e guidami in una vita gradita a Te in questa nuova vita che mi hai donato. Amen

Se hai recitato questa preghiera, chiedi a Dio di mostrarti una chiesa in cui andare. Parla costantemente a Dio con la preghiera e Dio parlerà a te. Ascolta la voce di Dio. Dio ti guiderà. Ti ama e si prenderà cura di te. Puoi fidarti di Lui. Dio non dimentica mai quelli che hanno fede in Lui. Dio è un Dio buono. Può avere la tua fiducia. Puoi mettere la tua vita nelle Sue mani. Puoi mettere i tuoi bisogni nelle Sue mani. Si prende cura di te e ti benedirà. Dio ha detto “Io non ti lascerò e non ti abbandonerò”. Abbi fede in Dio. Che tu sia benedetto per mezzo di Gesù.

Leggi la Bibbia costantemente, iniziando dal libro di Giovanni. Per maggiori risorse internet, clicca qui.

IGD Giovanni Diodati Bibbia